TURCO (PARTITO RADICALE) : RADICALI ITALIANI, DI NOME MA NON DI FATTO


Dichiarazione di Maurizio Turco, responsabile legale del Partito Radicale: 

L'associazione Radicali Italiani ha contestato davanti al giudice la richiesta del Partito Radicale della restituzione di circa 60mila euro per quote di iscrizione al Partito Radicale indebitamente trattenute da Radicali Italiani, debito che ha registrato nel proprio bilancio.

Nega, Radicali Italiani, che il debito riportato in bilancio sia vero, negano siano vere anche le parole pronunciate dal precedente tesoriere, l'avv. Michele Capano, che pubblicamente ha riconosciuto il debito impegnandosi, per il caso in cui fosse stato rieletto - cosa che non si è verificata - a procedere alla restituzione del dovuto. Così non è, ma è indicativo che Radicali Italiani pur di non restituire quanto dovuto, affermi sostanzialmente di produrre, approvare e rendere pubblici bilanci non veri, cioè falsi.

La nuova natura dell'associazione denominata Radicali Italiani, che si candida a Governare i bilanci del Paese con le stesse modalità attraverso le quali governa i propri bilanci, si va sempre più precisando con fatti e comportamenti che sono la negazione di una denominazione che resta unicamente nominale.